Sitemap
Condividi su Pinterest
La maschera per fototerapia viene utilizzata per trattare una varietà di condizioni cutanee comuni.
  • La maschera per fototerapia di Neutrogena è usata per aiutare a curare l'acne e altre comuni condizioni della pelle.
  • La maschera può causare problemi agli occhi per alcune persone che assumono farmaci o per quelle con condizioni di base.
  • Molti esperti pensano che la maschera possa essere sicura da usare se non rientri in uno di questi due gruppi.

Se sei un fan del set di bellezza e benessere su Instagram, hai senza dubbio acquisito familiarità con le maschere per la terapia della luce.Progettati per curare l'acne e l'infiammazione, sembrano maschere di saldatura dell'era spaziale.

La loro estetica, il prezzo e la promessa di un trattamento facile per piccoli problemi della pelle li hanno resi un successo.

Ora, uno dei più grandi nomi dietro i prodotti sta ritirando i loro dal mercato.

All'inizio di questo mese, Neutrogena ha emesso un richiamo per la sua maschera e attivatore per l'acne con terapia della luce a causa di problemi di sicurezza che il prodotto potrebbe danneggiare gli occhi di alcuni utenti.

"La nostra decisione di ritirare questo prodotto è stata presa per un'abbondanza di cautela", ha affermato Neutrogena in una nota.

“[La maschera] è sicura per l'uso da parte della popolazione generale se utilizzata una volta al giorno come indicato. Le segnalazioni di effetti visivi associati all'uso della [maschera] sono rare, generalmente lievi e transitorie", continua la dichiarazione.

La società ha inoltre avvertito che per alcune popolazioni, comprese quelle con patologie oculari sottostanti, o individui che assumono farmaci che possono aumentare la sensibilità alla luce, esiste un "rischio teorico di lesioni agli occhi".

A cosa serve la maschera

La maschera Neutrogena utilizza due tipi di luce per curare la pelle.Secondo la descrizione del prodotto, la luce blu dovrebbe uccidere i batteri che causano l'acne P. acnes, mentre la luce rossa riduce l'infiammazione.

Il prodotto è stato successivamente ritirato anche in Australia.Il Dipartimento della Salute australiano ha emesso un avviso simile il 17 luglio, affermando che i potenziali eventi avversi associati alla maschera includono dolore e disagio agli occhi, offuscamento della vista, accecamento e visione di macchie o lampi.

Per le persone con problemi oculari sottostanti, come retinite pigmentosa, albinismo oculare e altri problemi alla retina, "l'esposizione ripetuta può causare danni alla retina di vario grado che potrebbero essere irreversibili e potrebbero accelerare la compromissione o la perdita della visione periferica".

Dott.Matthew Gorski, un oculista della Northwell Health, Great Neck, New York, ha spiegato a Healthline che sono necessarie ulteriori ricerche sugli effetti della luce blu e sulla salute degli occhi.

“Negli ultimi due anni, ci sono state alcune ricerche di laboratorio che hanno commentato che potrebbero esserci effetti della luce blu sulle cellule retiniche. Ciò che è importante sapere è che non ci sono state prove cliniche definitive", ha affermato Gorski.

"È un rischio molto teorico", ha aggiunto.

La luce blu, lo stesso tipo emesso dall'illuminazione fluorescente e dagli schermi di dispositivi elettronici come cellulari, TV e computer, è stata associata ad altri problemi di salute, in particolare problemi di sonno.

I ricercatori hanno iniziato a studiare se la luce blu ha il potenziale per causare gravi danni agli occhi, inclusa la degenerazione maculare, che risulta dalla morte delle cellule dei fotorecettori nella retina.

Tuttavia, non ci sono ancora prove conclusive.

La fototerapia fa parte da tempo dell'armamentario dei dermatologi, ma solo di recente sono entrati nel mercato dispositivi economici progettati per essere utilizzati a casa senza la supervisione di un professionista.

"Ho la luce blu nel mio ufficio"Dott.Michele S.Green, dermatologo del Lenox Hill Hospital di New York.

“La luce blu che ho nel mio ufficio è estremamente potente: le persone indossano occhiali quando li usano per proteggersi gli occhi. Le luci che si trovano in queste macchine da $ 35 a casa non sono equivalenti ", ha detto.

Dovresti sbarazzarti della tua maschera per fototerapia?

Bene, non è chiaro.

Gli individui con problemi agli occhi noti o fotosensibilità probabilmente non dovrebbero usare una maschera per fototerapia fino a quando non si sarà raccolto un ulteriore consenso sul fatto che il dispositivo possa essere utilizzato in sicurezza o meno con una protezione maggiore o migliore degli occhi.

“Con un'adeguata protezione per gli occhi, queste cose sono molto economiche e potrebbero aiutare una vasta gamma di pazienti. Non voglio buttare via il bambino con l'acqua sporca", ha detto Green.

"Penso che con qualsiasi prodotto o medicinale che stai per acquistare, sia sempre importante parlare prima con il tuo medico. Naturalmente, se dovessi mai avere disturbi visivi o cambiamenti nella vista o dolore agli occhi, dovresti assolutamente consultare un oculista", ha detto Gorski.

Tutte le categorie: Blog