Sitemap

Per la maggior parte delle persone, le amicizie costituiscono una parte importante della vita.Condividere le esperienze fa parte dell'essere umano.E molti studi hanno dimostrato che la solitudine ha un effetto negativo sul nostro benessere.L'amicizia ha un impatto positivo sulla salute mentale, ma può avere anche benefici fisici?Medical News Today esamina le prove e parla con esperti per scoprire perché le amicizie fanno bene alla nostra salute e benessere.

Condividi su Pinterest
Sappiamo che le amicizie sono importanti, ma come giovano esattamente alla nostra salute?Credito immagine: María Soledad Kubat/Stocksy.

Non dobbiamo essere sempre socievoli – a volte abbiamo bisogno di goderci il nostro spazio – ma tutte le persone hanno bisogno di interazioni sociali.

Ecco perché le persone fanno amicizia e lavorano per mantenere quelle amicizie.E le amicizie di qualità andranno a beneficio di tutte le persone coinvolte.

Le basi evolutive dell'amicizia

Gli esseri umani sono una specie sociale.Fin dai primi tempi, gli individui hanno avuto bisogno di farlocooperareper sopravvivere, e lo facciamo ancora.Non siamo soli in questo -la maggior parte degli animaliavere interazioni sociali e fare affidamento sulla cooperazione.

Sebbene le amicizie animali siano state derise come antropomorfismo, la ricerca ha ora dimostrato che alcuni animali formano relazioni stabili a lungo termine proprio come le amicizie umane.

Naturalmente, non tutti gli animali hanno tali amicizie - per quanto ne sappiamo, queste sono limitate a quelli chevivono in gruppi sociali stabili, come primati superiori, elefanti e cetacei, come balene e delfini.

La base dell'amicizia è il valore reciproco: ogni individuo offre qualcosa che è prezioso per un altro individuo.

Come esseri umani, apprezziamo gli altri per ogni sorta di ragioni.Potrebbero apprezzare le stesse cose che facciamo noi, potrebbero avere opinioni politiche simili o forse prestare aiuto con il lavoro o le faccende domestiche.

Una volta deciso che apprezziamo qualcuno, il più delle volte lavoreremo per mantenere quell'amicizia.

Parlando con Medical News Today, il dott.Scott Kaiser, geriatra e direttore del Geriatric Cognitive Health per il Pacific Neuroscience Institute presso il Providence Saint John's Health Center di Santa Monica, in California, ha detto questo sul ruolo dell'amicizia nell'evoluzione dell'umanità:

“La ricerca suggerisce che l'evoluzione ha continuamente selezionato per aumentare la connessione sociale con l'interazione sociale e le reti che svolgono un ruolo importante nella sopravvivenza delle persone. Secondo questo quadro, i nostri antenati hanno formato connessioni sociali – lavorando insieme, condividendo il cibo e aiutandosi a vicenda – per sentirsi al sicuro e protetti”.

Abbiamo bisogno di amici

"Gli esseri umani sono cablati per connettersi e le connessioni sociali sono una parte essenziale della buona salute e del benessere: abbiamo bisogno di loro per sopravvivere e prosperare, proprio come abbiamo bisogno di cibo, acqua e ossigeno", ha affermato il dott.Kaiser.

Da bambini, la maggior parte di noi trova facile fare amicizia, ma gli adulti possono trovarlo più difficile.La buona notizia è che i benefici delle amicizie infantili rimangono con noi fino all'età adulta.

In uno studio, i ragazzi sono stati seguiti all'età di 32 anni.Coloro che hanno riferito di aver avuto molti amici durante l'infanzia avevano la pressione sanguigna più bassa e avevano maggiori probabilità di avere un peso sano rispetto a quelli che erano meno socievoli.

E non sono solo le amicizie intime che ci fanno bene.Persone di tutte le età traggono vantaggio da qualsiasi tipo di interazione sociale.UNStudio 2017in "SuperAgers" - persone di 80 anni che hanno le capacità di memoria di quei decenni più giovani - hanno scoperto di avere livelli di relazioni sociali positive molto maggiori rispetto a quelli con capacità cognitive attese per la loro età.

Amicizie e salute mentale

Secondouno studio del 2014, "la solitudine non è causata dall'essere soli, ma dall'essere senza una relazione o una serie di relazioni necessarie e definite".

Lo studio ha proseguito suggerendo che la solitudine può portare a molti disturbi psichiatrici, come depressione, disturbi della personalità, consumo di alcol e disturbi del sonno, e può anche contribuire a problemi di salute fisica.

Quindi socializzare aiuta a proteggere dai disturbi della salute mentale?Quasi certamente, come ha detto a MNT Lee Chambers, psicologo e fondatore di Essentialise Workplace Wellbeing.

"Avere amici", ha osservato, "ha il potenziale per proteggerci dall'impatto della solitudine e avere amicizie efficaci può proteggerci dagli effetti negativi della solitudine".

Ma cos'è un'amicizia efficace?Secondouno studio, è più probabile che le amicizie di alta qualità siano caratterizzate da supporto, reciprocità e intimità.

Le amicizie efficaci forniscono un forte senso di compagnia, mitigano i sentimenti di solitudine e contribuiscono sia alla soddisfazione della vita che all'autostima.

E c'è unciclo di feedback positivotra le relazioni sociali e l'autostima - ciascuno rafforza l'altro.Quindi le amicizie aumentanoautostima, che è un fattore protettivo per la salute fisica e mentale.

L'effetto sulla salute fisica

La mancanza di interazione sociale non colpisce solo la nostra salute mentale.Studihanno dimostrato che una bassa quantità o qualità dei legami sociali è legata a molte condizioni mediche, come malattie cardiovascolari, ipertensione, cancro e funzione immunitaria compromessa.

“L'isolamento sociale e la solitudine hanno un impatto negativo sulla salute alla pari dell'obesità, dell'inattività fisica e del fumo di 15 sigarette al giorno e sono associati a un rischio aumentato di circa il 50% di demenza. Prendersi semplicemente un momento per connettersi con qualcuno, anche attraverso una breve telefonata, può ridurre i sentimenti di solitudine, ansia e depressione e offrire benefici di protezione del cervello.

– Dott.Scott Kaiser

Una meta-analisi del 2010 di 148 studi, esaminando i dati di 308.849 persone in totale, ha rilevato che i partecipanti con relazioni sociali più forti avevano una probabilità di sopravvivenza superiore del 50% su una media di 7,5 anni rispetto a quelli senza.

Questo studio ha concluso che "gli interventi basati sulle relazioni sociali rappresentano un'importante opportunità per migliorare non solo la qualità della vita, ma anche la sopravvivenza".

Chambers ha convenuto:

“Gli studi hanno dimostrato che forti amicizie possono ridurre i fattori di rischio per una salute più precaria a lungo termine, tra cui la circonferenza della vita, la pressione sanguigna e i livelli di infiammazione. Il supporto emotivo gioca un ruolo importante in questo, avendo qualcuno che ascolti, convalidi i sentimenti ed essere una distrazione positiva una struttura importante nella vita moderna, insieme all'incoraggiamento e al supporto per adottare comportamenti più sani e migliorare i risultati di salute.

Quel supporto e incoraggiamento possono avvantaggiare anche coloro a cui piace fare esercizio.Uno studio del 2017 su studenti di medicina ha rilevato che coloro che hanno intrapreso un corso settimanale di esercizi di gruppo avevano livelli di stress significativamente inferiori rispetto a coloro che hanno svolto la stessa quantità di esercizio da soli.

Perché le amicizie ci fanno bene?

Quindi tutte le prove suggeriscono che la socializzazione avvantaggia sia la nostra salute mentale che fisica.Ma perché?La chiave potrebbe essere l'ossitocina.

L'ossitocina è un ormone e neurotrasmettitore, prodotto nell'ipotalamo.È coinvolto nel parto e nell'allattamento, ma è anche associato all'empatia,generositàe la fiducia, che sono tutti fattori chiave nelle amicizie.

Uno studiohanno scoperto che l'ossitocina era vitale per il riconoscimento sociale nei roditori e questo effetto è stato riscontrato anche nelle persone.Altro, in cui i ricercatori hanno somministrato ossitocina alle persone tramite uno spray nasale, hanno scoperto che ciò aumentava la fiducia e le rendeva più disposte ad accettare i rischi sociali.

Ma perché l'ossitocina ha benefici fisici?È probabile che questi siano dovuti al suo effetto sul cortisolo, l'ormone dello stress.I partecipanti a uno studio che hanno ricevuto ossitocina per via intranasale avevano livelli di cortisolo più bassi rispetto a quelli che hanno ricevuto un placebo quando sono stati sottoposti allo stress del parlare in pubblico.

Le ghiandole surrenali rilasciano cortisolo quando una persona è sotto stress.Questo è positivo per le situazioni di emergenza in quanto ci prepara all'azione, ma negativo quando si verifica a lungo termine.Tra le altre cose, il cortisolo alto a lungo termine può causare ipertensione, diabete di tipo 2 e affaticamento.

Quindi mantenere bassi i livelli di cortisolo è una buona idea.È qui che entra in gioco la socializzazione.Quando siamo rilassati duranteinterazioni sociali positive, i nostri corpi rilasciano ossitocina, quindi i livelli di cortisolo diminuiscono e, forse, con essi, anche la nostra pressione sanguigna.

"La connessione conta, ma non si tratta di numeri"

"La connessione è importante, ma non si tratta solo di semplici numeri - accumulare il maggior numero di amici possibili sulla tua piattaforma di social media preferita o nel mondo reale - ma della qualità di tali connessioni e di godere dei vantaggi inestimabili di relazioni significative e di supporto".

– Dott.Scott Kaiser

Tutti godiamo del tempo per noi stessi e alcune amicizie possono avere un'influenza negativa sulla nostra salute e benessere, ma ci sono molte prove che le relazioni di supporto ci fanno bene.

Quindi anche i solitari tra noi dovrebbero riconoscere che uscire e connettersi con le persone può renderci più felici e più sani, e potrebbe persino farci vivere più a lungo.

Tutte le categorie: Blog