Sitemap
Condividi su Pinterest
Gli esperti affermano che il rischio di COVID-19 aumenta quando le persone non vaccinate si mescolano con le persone vaccinate.Klaus Vedfelt/Getty Images
  • I ricercatori affermano che le persone non vaccinate aumentano il rischio di COVID-19 per tutti quando si mescolano con individui vaccinati.
  • Gli esperti affermano che i risultati sono importanti perché dimostrano come la scelta di rimanere non vaccinati influisca su tutti in una comunità.
  • Gli esperti affermano che le persone vaccinate dovrebbero considerare di continuare a indossare una maschera in determinati luoghi pubblici, soprattutto se sono più anziani, hanno condizioni pregresse o si prendono cura di qualcuno che è a più alto rischio.

Cosa succede quando le persone non vaccinate si mescolano a quelle vaccinate?

Gli esperti affermano che i non vaccinati non solo corrono un rischio maggiore di contrarre il COVID-19, ma rappresentano anche un rischio per i vaccinati, anche in luoghi in cui i tassi di vaccinazione sono elevati.

In un nuovo studio, i ricercatori dell'Università di Toronto in Canada affermano che quando hanno simulato di mescolare persone non vaccinate con individui vaccinati, si sarebbe verificato un numero considerevole di nuovi casi tra la folla vaccinata.

Perché questa scoperta è importante?

Dott.David N.Fisman, professore della Divisione di Epidemiologia presso la Dalla Lana School of Public Health dell'Università di Toronto e coautore dello studio, afferma che è importante alla luce dell'argomento "Il mio corpo, la mia scelta" in corso in pubblico .

"Stiamo solo cercando di utilizzare il modello come strumento quantitativo per mostrare alle persone modelli moderni di malattie infettive",Fisman ha detto a Healthline. "Dimostriamo che le decisioni che le persone prendono non influiscono solo sulla propria salute, ma anche sulla salute degli altri, di coloro che li circondano".

"Il problema con le malattie trasmissibili è... il tuo rischio non è nelle tue mani", ha aggiunto. "Ecco perché storicamente hai avuto una burocrazia sanitaria pubblica ... È stato un approccio dall'alto verso il basso perché hai bisogno di un'azione collettiva per proteggere tutti".

Reazione alla ricerca

"Questo studio di modellizzazione non è sorprendente e abbiamo visto questo fenomeno nella vita reale", ha affermato il dott.Amesh Adalja, specialista in malattie infettive e assistente professore presso la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health nel Maryland.

"Meno interazione i non vaccinati hanno con i vaccinati, minore è il rischio di infezioni rivoluzionarie",Adalia ha detto a Healthline.

"Con vaccini come i vaccini COVID di prima generazione che non forniscono un'immunità sterilizzante completa - il che significa che le persone possono essere infettate ma a un tasso inferiore - i non vaccinati possono causare infezioni rivoluzionarie nei vaccinati quando interagiscono con loro", ha aggiunto.

Dott.William Schaffner, professore presso la Divisione delle malattie infettive presso la Vanderbilt University School of Medicine nel Tennessee, ha affermato che lo studio è un modello, ma i risultati possono essere "molto, molto istruttivi".

“Sappiamo che il virus può infettare sia le persone vaccinate che quelle non vaccinate… ma questo modello indica, davvero con una certa chiarezza, che le persone non vaccinate non solo hanno ovviamente aumentato il rischio per se stesse… ma sono trasmettitori più efficienti… driver o motori di trasmissione in la comunità,"Schaffner ha detto a Healthline.

La mascheratura fa la differenza?

Lo studio canadese non ha esaminato l'impatto che potrebbe avere un corretto mascheramento.

Tuttavia, Adalja dice che abbiamo già un modello.Basta guardare la professione medica.

"Le maschere, in particolare N95 o equivalenti, possono mitigare questo rischio per coloro che stanno cercando di evitare l'infezione", ha affermato. "Questo è vero per il mascheramento unidirezionale, che è ciò che fanno abitualmente gli operatori sanitari".

Il dibattito sul mascheramento è tornato.La scorsa settimana, un giudice federale ha annullato il mandato della maschera da viaggio del Centers for Disease Control and Prevention.Il Dipartimento di Giustizia sta impugnando tale decisione.

Un recente sondaggio dell'Associated Press mostra che una leggera maggioranza di americani, il 56%, preferisce continuare a mascherarsi su aerei, treni e autobus.

Schaffner afferma che il mascheramento potrebbe essere ancora la scelta giusta per alcune persone.

“Chiediti chi sei... Sono vecchio? Sono fragile? Ho malattie di base: malattie cardiache, malattie polmonari, diabete? Tutte queste malattie che ti predispongono a malattie più gravi,”ha detto Schaffner. "E se fossi in una di quelle categorie... preferirei sicuramente indossare una maschera in molte circostanze della congregazione".

"Poi ci sono le persone immunocompromesse... Loro e i loro medici sanno che dovrebbero essere completamente vaccinati e anche mascherati",ha detto Schaffner.

"E l'altro gruppo è badante", ha aggiunto. "Potrebbero essere sani, ma possono essere caregiver dipendenti per le persone in quei gruppi ad alto rischio".

Tutte le categorie: Blog