Sitemap

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha emesso un annuncio in cui afferma che indagherà sull'uso del mentolo nelle sigarette.

La decisione si basa su una valutazione scientifica preliminare dei possibili effetti sulla salute pubblica delle sigarette al mentolo, che rivela che le sigarette al mentolo creano più dipendenza rispetto al tabacco standard.

La FDA sta richiedendo informazioni per influenzare la sua decisione su possibili opzioni normative, che potrebbero includere "standard sui prodotti del tabacco, restrizioni di vendita e distribuzione tra altre azioni e considerazioni normative".

Secondo la FDA, oltre il 40% dei giovani fumatori e il 30% di tutti i fumatori adulti negli Stati Uniti dichiarano di fumare sigarette aromatizzate alla menta.Nel frattempo, i dati dell'American Heart Association rivelano che 1.200 americani muoiono ogni giorno per malattie legate al tabacco.

Il collegamento di queste cifre suggerisce che un'alta percentuale di decessi legati al tabacco è causata dalle sigarette al mentolo.

Il mentolo può "promuovere" il desiderio di nicotina?

Uno studio pubblicato sulla rivista Frontiers ha rivelato come le sigarette al mentolo possono scatenare il desiderio di nicotina.

La ricerca di Nadine Kabbani della George Mason University, in Virginia, ha scoperto che il mentolo può promuovere direttamente il desiderio di nicotina perché si lega a uno specifico recettore della nicotina nelle cellule nervose chiamato recettore a7 nicotinico dell'acetilcolina.In effetti, il mentolo può alterare la risposta del recettore alla nicotina.

Inoltre, è stato scoperto che il mentolo può inizializzare un effetto a lungo termine attivando aree del cervello che elaborano piacere, ricompensa e dipendenza.

La FDArapporto (risorsa non più disponibile su www.fda.gov)conferma i risultati secondo cui il mentolo, in effetti, crea molta più dipendenza rispetto alle sigarette standard, affermando:

"Sebbene ci siano poche prove che suggeriscano che le sigarette al mentolo siano più o meno tossiche o contribuiscano maggiormente al rischio di malattie per l'utente rispetto alle sigarette non al mentolo, dati adeguati suggeriscono che l'uso di mentolo è probabilmente associato a un aumento dell'iniziazione al fumo da parte di giovani e giovani adulti.

I dati indicano che il mentolo nelle sigarette è probabilmente associato a una maggiore dipendenza.I fumatori di mentolo mostrano maggiori segni di dipendenza dalla nicotina e hanno meno probabilità di smettere di fumare con successo".

Naturalmente, una delle principali attrazioni del fumare una sigaretta al mentolo è il sapore di menta.Raffredda la parte posteriore della gola quando viene inalato, rendendo più facile fumare rispetto alle sigarette standard.

Le sigarette al mentolo possono anche limitare l'istinto naturale del corpo di tossire una volta che una sostanza estranea entra nelle vie aeree, rendendo più facile per il fumatore inalare profondamente.

La ricercatrice Nadine Kabbani ha dichiarato a Medical News Today:

“Queste sigarette sono generalmente descritte come più gustose o rinfrescanti rispetto alle sigarette non mentolate e, quindi, hanno avuto un fascino.

Tuttavia, è noto che le persone che fumano sigarette al mentolo trovano più difficile smettere di fumare e hanno maggiori probabilità di ricadere, rispetto ad altri tipi di fumatori”.

Nadine Kabbani ha aggiunto: “Ad oggi, non abbiamo un quadro biologico chiaro del perché questo sia il caso. I dati provenienti da numerosi laboratori, incluso il nostro, suggeriscono che esiste una correlazione tra fumare sigarette al mentolo e difficoltà a smettere di fumare. Inoltre, studi relativamente più recenti suggeriscono che il mentolo, se aggiunto alle sigarette alla nicotina, può alterare il metabolismo della nicotina nel corpo. Un lavoro ancora più recente, ora suggerisce che il mentolo può anche contribuire alla capacità della nicotina di interagire con il suo recettore nei neuroni”.

Problemi di salute pubblica "critici".

Sulla base dei rischi per la salute associati al fumo di sigarette al mentolo, la FDA afferma che prenderà in considerazione tutti i commenti, i dati, le ricerche e altre informazioni a loro presentate nei prossimi 60 giorni al fine di determinare quale azione normativa, se del caso, è appropriata.

Margaret Hamburg, amministratore delegato della FDA, afferma:

“Le sigarette al mentolo sollevano questioni critiche di salute pubblica. La FDA è impegnata in un approccio scientifico che affronti i problemi di salute pubblica sollevati dalle sigarette al mentolo e il contributo del pubblico ci aiuterà a prendere decisioni più informate su come affrontare al meglio questo importante problema andando avanti".

La FDA afferma che prevede anche di supportare nuove ricerche che mettano in evidenza le differenze tra sigarette al mentolo e non al mentolo e i diversi impatti sulla salute, oltre ad analizzare i livelli di mentolo nelle sigarette.

Nancy Brown, CEO dell'American Heart Association, afferma che l'annuncio della FDA chiarisce che è urgente vietare le sigarette al mentolo:

"Le sigarette al mentolo sono uno dei tanti prodotti venduti ai giovani della nostra nazione con l'intento di creare dipendenza una nuova generazione. Se la FDA toglierà le sigarette al mentolo dagli scaffali, rimuoveremo un prodotto che attira i giovani in un'abitudine mortale e li mette sulla strada per l'indurimento precoce delle arterie e la malattia coronarica in età adulta".

Tutte le categorie: Blog