Sitemap

Navigazione veloce

La menopausa non comporta un aumento di peso tra le donne, tuttavia, gli aggiustamenti ormonali sono legati a una differenza nella distribuzione del grasso, che aumenta il grasso della pancia, secondo un recente studio pubblicato dall'International Menopause Society alla luce dell'imminente Giornata mondiale della menopausa il 18 ottobre.

Il nuovo studio, pubblicato su Climateric, è un rapporto completo e scientificamente basato sull'aumento di peso quando una donna raggiunge la menopausa.

Molte donne sono infastidite dal pensiero di aumentare di peso e durante la mezza età iniziano ad aumentare di circa 0,5 kg o 1 libbra ogni anno.L'aumento di peso è preoccupante non solo perché alle donne non piace sembrare in sovrappeso; è associato a numerose malattie e condizioni croniche, come ipertensione (pressione alta), depressione, malattie cardiovascolari, diabete e altre condizioni mediche.

Circa 1,5 miliardi di adulti sono in sovrappeso nel mondo, di cui 300 milioni sono femmine obese.Dal 1980, i tassi di obesità sono raddoppiati, principalmente nei paesi industrializzati.Gli esperti affermano che l'epidemia di obesità è causata da cambiamenti nello stile di vita, inattività fisica e abitudini alimentari.Una percentuale più alta di femmine è obesa rispetto ai maschi; probabilmente perché le donne sono più suscettibili agli squilibri ormonali.

Gli esperti hanno esaminato i risultati relativi all'aumento di peso durante la menopausa e hanno scoperto che, sorprendentemente, l'aumento di peso è dovuto a fattori non ormonali, piuttosto che alla menopausa effettiva.

I ricercatori hanno scoperto che il modo in cui il grasso viene depositato durante la menopausa cambia in modo significativo; questo è il motivo principale dell'aumento dei tassi di obesità tra le donne in questa fascia di età.Indipendentemente dal fatto che le donne aumentino di peso quando raggiungono la mezza età, subiscono un cambiamento nel modo in cui il grasso si accumula nella loro pancia.

L'autrice principale dello studio, la professoressa Susan Davis della Monash University di Melbourne, in Australia, ha dichiarato:

“È un mito che la menopausa faccia ingrassare una donna. È davvero solo una conseguenza dei fattori ambientali e dell'invecchiamento che lo causano. Ma non c'è dubbio che la nuova ruota di scorta di cui molte donne si lamentano dopo la menopausa sia reale, non una conseguenza di eventuali modifiche apportate. Piuttosto, questa è la risposta del corpo alla caduta degli estrogeni in menopausa: uno spostamento dell'accumulo di grasso dal luppolo alla vita".

Il rapporto lo spiegaquando il grasso nell'addome aumenta, per le donne in post-menopausa, aumentano anche le possibilità di sviluppare una malattia metabolica, compreso il rischio di malattie cardiache e diabete.

Sebbene si creda che la terapia con estrogeni (TOS) sia una causa di aumento di peso per le donne, i ricercatori affermano che non è così e la TOS può aiutare le donne a perdere il grasso addominale indesiderato che appare dopo la menopausa.

L'IMS sottolinea l'importanza della consapevolezza dei problemi di salute legati all'aumento di peso tra le donne in menopausa e le incoraggia a prendere iniziative cruciali per prevenire l'aumento di peso.Uno studio del 2009 ha confermato i benefici della terapia ormonale e dell'attività fisica nel ridurre l'aumento di peso dopo la menopausa.

Davis ha detto:

"Ciò che si traduce in termini reali è che le donne che stanno attraversando la menopausa dovrebbero iniziare a cercare di controllare il proprio peso prima che diventi un problema, quindi se non ti sei preso cura di te stesso prima della menopausa, dovresti sicuramente iniziare a farlo quando arriva. Questo significa, per tutte le donne, essere premurose su ciò che si mangia e per molte essere più attive ogni giorno. Anche la terapia estrogenica (TOS) può aiutare. Ma ogni donna è diversa, quindi in menopausa è importante discutere della propria salute con il proprio medico”.

Il presidente dell'IMS, Tobie de Villiers, ha concluso: "L'aumento di peso è un importante fattore di rischio per una varietà di malattie, tra cui il diabete e le malattie cardiovascolari. Le malattie cardiache sono di gran lunga il killer numero uno delle donne in postmenopausa e questo rischio è aumentato dall'eccesso di peso. Le donne devono esserne consapevoli, specialmente in menopausa, quando i livelli di estrogeni diminuiscono. Una donna potrebbe aver bisogno di adattare il suo stile di vita per garantire una vita più sana dopo la menopausa. In effetti, direi che una donna dovrebbe prendere in considerazione l'utilizzo della menopausa come indicatore, un motivo per rivedere la sua salute generale, con il suo medico, in modo che possa prendere le sue decisioni su come va avanti la sua vita".

Scritto da Christine Kearney

Tutte le categorie: Blog