Sitemap
Condividi su Pinterest
Un nuovo studio ha scoperto che i bambini con ADHD possono avere più difficoltà ad iniziare la scuola.Getty Images
  • Un nuovo studio ha scoperto che i bambini con ADHD hanno meno probabilità di essere pronti per iniziare la scuola materna.
  • I genitori possono adottare misure per preparare i propri figli alla scuola e facilitarli durante la transizione.
  • Per alcuni bambini, aspettare un anno in più prima di iniziare la scuola materna può aiutare.

Secondo uno studio in Pediatria, molti bambini in età prescolare con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) - o sintomi di esso - hanno molte meno probabilità dei loro coetanei di essere pronti per la scuola.

Gli esperti affermano, tuttavia, che non è un motivo per impedire al bambino di entrare all'asilo.

Un team guidato dal Dott.Irene Loe, assistente professore di pediatria alla Stanford University, ha scoperto che il 79% dei bambini con ADHD non era completamente pronto rispetto al 13% dei bambini senza il disturbo.

"Molti di questi bambini non vengono identificati finché non hanno davvero molti problemi nell'ambiente scolastico",Loe ha detto in una dichiarazione.

Ha studiato 93 bambini di età compresa tra 4 e 5 anni, la maggior parte dei quali frequentava o aveva frequentato la scuola materna, alcuni iscritti all'asilo.Di questi, a 45 è stato diagnosticato l'ADHD o identificato dai genitori come aventi sintomi, 48 dei bambini non avevano l'ADHD.

I ricercatori hanno confermato che erano correttamente classificati.Hanno esaminato cinque aree di funzionamento: benessere fisico e sviluppo motorio; sviluppo sociale ed emotivo; approcci all'apprendimento; sviluppo del linguaggio; e cognizione e conoscenza generale.

I bambini erano considerati compromessi se i punteggi in un'area erano più di una deviazione standard peggiore del punteggio medio per la loro età.Erano considerati non pronti per la scuola se avevano problemi in due o più delle cinque aree.

Dove alcuni bambini non sono all'altezza

I bambini che avevano l'ADHD non avevano più probabilità dei loro coetanei di lottare con la cognizione e la conoscenza generale.Avevano maggiori probabilità rispetto ai bambini senza il disturbo di avere difficoltà nelle altre quattro aree.

Li avevamo:

  • 73 volte più propensi a lottare negli approcci all'apprendimento
  • più di 7 volte più probabilità di avere uno sviluppo sociale ed emotivo compromesso
  • 6 volte più probabilità di avere problemi con lo sviluppo del linguaggio
  • 3 volte più probabilità di avere una compromissione del benessere fisico e dello sviluppo motorio

Le famiglie hanno bisogno di accedere alla terapia comportamentale per i bambini in età prescolare con ADHD, cosa consigliata per la fascia di età ma non sempre coperta da assicurazione.

“Se un bambino ha solide capacità prescolastiche (non è ancora necessario leggere e scrivere) e gioca con amici della stessa età, sarà più impegnato all'asilo che all'asilo. Questo è vero anche se hanno l'ADHD", ha affermato il dott.Mark Bertin, un pediatra dello sviluppo di New York.

Ricevere aiuto

I genitori i cui figli non sono ancora a scuola possono chiedere aiuto a uno psicologo, pediatra o pediatra dello sviluppo, ha detto Bertin.

La preparazione dei bambini per la scuola di solito inizia prima dell'ingresso all'asilo, poiché alcuni bambini hanno ritardi nel linguaggio o disturbi dello spettro autistico, ha aggiunto il dott.Marc Lerner, professore clinico di pediatria presso l'Università della California, Irvine School of Medicine.

I servizi speciali della parte B, che forniscono servizi per i più piccoli, possono iniziare all'età di 3 anni.

Cosa possono fare i genitori

Molti bambini con ADHD possono anche provare alti livelli di preoccupazione, quindi essere in grado di sentirsi a proprio agio nel campus o con i coetanei prima dell'inizio della scuola può essere utile.

Un altro modo per preparare i bambini è garantire orari regolari e buone abitudini di sonno.I genitori possono anche imitare l'orario scolastico imminente di un bambino il mese prima dell'inizio della scuola per aiutare a preparare il bambino.

Accrescere la loro competenza socio-emotiva è fondamentale per l'apprendimento di tutti i bambini diretti a scuola.Può essere abbastanza prezioso per i bambini con sintomi di ADHD, ha detto Lerner.

I genitori dovrebbero incoraggiare le abilità di sviluppo che possono aiutare nel successo scolastico come la salute fisica, lo sviluppo sensoriale, la gestione del comportamento, la capacità di concentrarsi, la condivisione, la comunicazione delle emozioni, la gestione delle emozioni e le prime abilità scolastiche.

Trattenere i bambini

Alcuni genitori considerano di aspettare un anno per far entrare un bambino con ADHD all'asilo, ma non ci sono molte prove che sia utile per la maggior parte degli studenti, ha detto Bertin.

L'American Academy of Pediatrics (AAP) suggerisce di farlo solo durante la scuola materna o la prima elementare, o in un momento di transizione naturale come il trasferimento della famiglia.

Bertin ha detto che trattenere un bambino non aiuta a breve termine.Quando il loro disturbo è gestibile, il bambino può quindi essere meno impegnato a livello accademico.

"Trattenere qualcuno può anche interrompere i servizi educativi e può influenzare l'autostima", ha detto.

Lerner è d'accordo.

"I genitori... potrebbero credere di dare loro una migliore possibilità di avere successo in ambito accademico, atletico o sociale... questo non è necessariamente il caso",disse Lerner. "Etichettare i bambini come "non pronti" per l'asilo e ritardare l'inizio della scuola può impedire loro di trovarsi in un ambiente di apprendimento più appropriato".

Alcune prove suggeriscono che essere tra i più giovani in una classe può causare problemi accademici, ma la maggior parte dei problemi sembra scomparire entro la terza o la quarta elementare, ha spiegato Lerner.

Altre ricerche indicano che i bambini che sono vecchi per il loro grado corrono un rischio maggiore di problemi comportamentali durante l'adolescenza, probabilmente perché non vengono sfidati e si annoiano.

La disponibilità scolastica è un problema

L'AAP ha pubblicato un rapporto questo mese chiedendo uno screening all'asilo, piuttosto che un test di gatekeeping, per l'ingresso a scuola dei bambini idonei all'età.

Le capacità di preparazione scolastica nella maggior parte dei bambini piccoli sono migliorate, ma esistono ancora divari di rendimento basati su povertà, razza e traumi precoci.

L'AAP ha rilevato che il 48% dei bambini a basso reddito è pronto per la scuola a 5 anni, rispetto al 75% dei bambini della stessa età che provengono da famiglie a reddito moderato o alto.

I bambini che hanno vissuto due o più eventi traumatici chiave (abuso, abbandono, violenza o separazione da un genitore a causa di morte, incarcerazione o divorzio) hanno una probabilità 2,67 volte maggiore di ripetere un voto rispetto ai coetanei che non hanno avuto esperienze avverse.

“Non si tratta solo di abilità pre-accademiche”, ha affermato il dott.P.Gail Williams, autrice principale. “È una combinazione di benessere fisico, abilità sociali emotive, capacità di autoregolazione, nonché abilità linguistiche e cognitive. E questo inizia fin dalla nascita”.

Tutte le categorie: Blog