Sitemap
Condividi su Pinterest
Una nuova ricerca rileva che prendersi una settimana di pausa dai social media può aiutare a ridurre la depressione e l'ansia. nikkimeel/Getty Images
  • I social media a scorrimento verso il basso possono far sentire le persone ansiose e depresse.
  • La pandemia ha esacerbato questi sentimenti per molte persone.
  • Tuttavia, i ricercatori affermano che una pausa dai social media può aiutare ad alleviare questi sentimenti.
  • I loro risultati indicano che anche una settimana lontana dai social media può fare la differenza.

Ti senti più ansioso o depresso quando usi i social media?

Gli esperti affermano che è abbastanza facile cadere in uno schema di doomscrolling o di scansionare ossessivamente i siti di social media alla ricerca di cattive notizie, specialmente quando gli algoritmi dei social media tendono a darci ancora di più di ciò che stiamo già guardando.

Tuttavia, i ricercatori dell'Università di Bath affermano che un buon modo per uscire dal tuo cattivo umore e proteggere la tua salute mentale potrebbe essere quello di prendersi una pausa dai social media.

Dicono che anche una settimana senza siti come Facebook, Twitter e Instagram potrebbe ridurre i sintomi e in generale migliorare il senso di benessere.

Può anche liberare diverse ore di tempo che puoi utilizzare per altre attività.In effetti, alcuni partecipanti al nuovo studio hanno riferito di guadagnare fino a nove ore a settimana.

Le interruzioni sui social media migliorano la salute mentale

Per studiare l'effetto delle interruzioni dei social media sulla salute mentale, il Dr.Jeff Lambert e il suo team hanno collocato casualmente 154 utenti giornalieri di social media di età compresa tra 18 e 72 anni in uno dei due gruppi.Al primo gruppo è stato chiesto di astenersi dall'uso dei social media per una settimana.Il secondo è stato autorizzato a continuare normalmente.

I punteggi di base sono stati ottenuti per depressione, ansia e benessere.

Prima della pausa, le persone hanno riferito di aver trascorso una media di circa otto ore a settimana sui social media.

Durante lo studio, i ricercatori hanno raccolto statistiche sul tempo passato davanti allo schermo dei partecipanti allo studio per confermare che si fossero effettivamente presi una pausa.Hanno scoperto che quelli in pausa avevano una media di 21 minuti sullo schermo durante la settimana mentre l'altro gruppo arrivava a circa sette ore.

Dopo una settimana, gli individui che si sono presi una pausa hanno visto un miglioramento significativo dei loro sintomi di ansia e depressione, oltre ad avere un maggiore senso di benessere, rispetto a quelli che non lo facevano.

Il team di Lambert scrive che vorrebbe indagare in futuro se le interruzioni dei social media possono fornire benefici duraturi, forse rendendolo parte della gestione della salute mentale delle persone.

Questi risultati sono particolarmente importanti sulla scia della pandemia

Dott.Tonya Cross Hansel, direttore del programma DSW, Tulane University School of Social Work, spiega che questi risultati sono particolarmente importanti alla luce della pandemia.

“La salute mentale e il benessere generale hanno avuto un impatto negativo negli ultimi anni. Quelli con condizioni preesistenti, che sperimentano dolore e perdita e il personale sanitario sono particolarmente vulnerabili", ha affermato.

I social media hanno svolto un ruolo positivo nella pandemia per molte persone, ha detto, perché hanno dato loro modi per rimanere in contatto e praticare la cura di sé.

Dall'altro, ha esacerbato alcuni degli aspetti negativi preesistenti, ha detto.

"Ad esempio, la falsa identità digitale è ben nota e il confronto costante con queste false vite può alimentare la tristezza per il fatto che non si è all'altezza", ha detto.

Ha anche sottolineato che "il bullismo sui social media e i tempi eccessivi sullo schermo possono anche portare a una salute mentale peggiore".

Suggerimenti per una pausa di successo sui social media

Hansel ha affermato che se ritieni che i social media non siano utili per te o se senti che il tuo umore peggiora dopo l'uso, questo può essere un indicatore del fatto che hai bisogno di una pausa.

"Allo stesso modo, se non ti lascia un senso di pace, speranza o gioia, è tempo di fare un brainstorming se ci sono altri modi migliori per investire il tuo tempo", ha detto.

Nota che i problemi di sonno possono anche essere indicativi della necessità di una pausa, soprattutto se si utilizzano i social media prima di coricarsi.

Dott.e.Alison Holman, professoressa presso la Sue and Bill Gross School of Nursing presso l'Università della California, a Irvine, suggerisce di controllare le tue sensazioni corporee.

"Se senti tensione, dolore o hai difficoltà a respirare profondamente, spegnilo", ha detto Holman.

Suggerisce inoltre di svolgere un'attività alternativa che ti faccia sentire bene, come ascoltare la tua canzone preferita o giocare con il tuo animale domestico.

Quando si tratta di formulare un piano a lungo termine per affrontare eventuali sentimenti negativi generati dai social media, Hansel ha affermato che il primo passo è scoprire la giusta quantità di tempo per utilizzarlo.

"Cosa ti dà gioia dall'uso e a cosa stai rinunciando?" chiede Hansel.

Una volta determinato questo, imposta un timer o qualche altra guida che ti aiuterà a stabilire i limiti.

Successivamente, suggerisce di guardare cosa fanno i social media per te.Se è il modo in cui ricevi le notizie, ad esempio, trova un'altra fonte.

Se è così che rimani in contatto con le persone, Hansel suggerisce invece di chiamare i tuoi amici e la tua famiglia.Se si tratta di cura di sé, trova altre alternative come l'esercizio o un nuovo hobby.

"Finalmente considera un social media veloce", ha detto Hansel. "A volte il ritiro completo è l'unico modo per capire come ti porta gioia e come sta influenzando la tua salute mentale".

Tutte le categorie: Blog