Sitemap
Condividi su Pinterest
Gli esperti affermano che gli antidepressivi combinati con le terapie per la salute mentale possono essere efficaci a breve termine.Howl / Stocksy United
  • I ricercatori affermano che gli antidepressivi non migliorano necessariamente la qualità della vita per un lungo periodo di tempo.
  • Aggiungono, tuttavia, che ci sono benefici a breve termine e le persone dovrebbero continuare a prendere i loro farmaci come indicato dagli operatori sanitari.
  • Gli esperti notano che esistono terapie per la salute mentale che sono efficaci indipendentemente dal fatto che vengano eseguite con i farmaci o senza di essi.

Nel tempo, gli antidepressivi non causano necessariamente una qualità della vita correlata alla salute significativamente migliore rispetto alle persone che non assumono i farmaci, secondo unnuovo studio.

Gli autori, tuttavia, hanno affermato che sono necessari più studi a lungo termine e che le persone non dovrebbero smettere di assumere i loro farmaci antidepressivi.

La ricerca è stata pubblicata il 20 aprile sulla rivista PLOS One da un team guidato da Omar Almohammed, PharmD, Ph.D., professore nel dipartimento di farmacia clinica della King Saud University in Arabia Saudita.

Il team ha riconosciuto che gli studi hanno dimostrato l'efficacia dei farmaci antidepressivi nel trattamento del disturbo depressivo.L'effetto di questi farmaci sul benessere generale e sulla qualità della vita correlata alla salute rimane discutibile, hanno affermato gli autori.

I ricercatori hanno utilizzato i dati dello United States Medical Expenditure Panel Survey del 2005-2015, uno studio longitudinale che tiene traccia dei servizi sanitari utilizzati dagli americani, compresi quelli per la depressione.

In media, ci sono stati 17 milioni di adulti con diagnosi di depressione ogni anno con due anni di follow-up, con il 57% di quelli studiati che ricevevano farmaci antidepressivi.

Gli antidepressivi hanno mostrato qualche miglioramento nella componente mentale dell'indagine.Tuttavia, gli autori dello studio affermano che non c'erano associazioni statisticamente significative tra gli antidepressivi rispetto al cambiamento nel gruppo di persone con diagnosi di disturbo depressivo che non assumevano antidepressivi.

"In altre parole, il cambiamento nella qualità della vita osservato tra coloro che assumevano antidepressivi nell'arco di due anni non era significativamente diverso da quello osservato tra coloro che non assumevano i farmaci", hanno scritto gli autori.

Hanno anche affermato di non essere in grado di analizzare separatamente alcun sottotipo o gravità variabile della depressione e studi futuri dovrebbero indagare sull'uso di interventi di depressione non farmacologici utilizzati in combinazione con antidepressivi.

Reazione allo studio

"Questi risultati sono interessanti, ma non li considererei una rivelazione",Ernesto Lira de la Rosa, Ph.D., psicologo clinico autorizzato e consulente per i media per la Hope for Depression Research Foundation, ha detto a Healthline.

"C'è molta complessità e sfumature nella salute mentale, specialmente con i farmaci",disse Lira de la Rosa. “I farmaci psichiatrici possono essere molto utili per molti clienti che soffrono di depressione o altri problemi di salute mentale. Ci sono momenti in cui le persone potrebbero aver bisogno di combinare sia la psicoterapia che i farmaci psichiatrici nelle loro vite. Gli antidepressivi possono essere utili in aggiunta alla terapia e possono anche essere utili a lungo termine per le persone che hanno una storia di depressione”.

Molti esperti affermano che gli antidepressivi non sono necessariamente considerati soluzioni permanenti.

"Secondo le linee guida dell'American Psychiatric Association, gli antidepressivi dovrebbero essere usati per almeno quattro o cinque mesi dopo la cessazione dei sintomi della depressione",Juliette McClendon, Ph.D., direttrice degli affari medici presso la Big Health, ha detto a Healthline. "Tuttavia, a causa dell'accesso limitato alla terapia somministrata dall'uomo, i farmaci vengono spesso utilizzati per periodi di tempo più lunghi per gestire la depressione o altre condizioni di salute mentale".

"Secondo la mia esperienza, le persone pensano agli antidepressivi come soluzioni a lungo termine",Eric Patterson, un consulente professionale autorizzato e supervisore di salute mentale clinica certificato nella Pennsylvania occidentale, ha detto a Healthline. "Sebbene le persone possano essere curiose della vita senza assumere i farmaci, potrebbero considerare l'interruzione un rischio troppo grande che vale la pena correre".

"I gruppi di professionisti promuovono diverse durate di trattamento di 6, 12 o 24 mesi per le persone che usano antidepressivi",Patterson ha aggiunto. "In realtà, molte persone hanno disturbi depressivi con episodi ricorrenti dell'umore, il che significa che i sintomi possono ripresentarsi dopo un periodo di tempo".

"Questo dipende davvero dall'individuo, dalla genetica, dall'ambiente e dal piano di trattamento con un medico psichiatrico",disse Lira de la Rosa. “In generale, la maggior parte delle persone può assumere antidepressivi tra i 6 e i 9 mesi. Tuttavia, questo non è sempre il caso e c'è molta variabilità tra gli individui".

L'effetto della pandemia di COVID-19

Gli esperti affermano che più persone stavano assumendo antidepressivi durante la pandemia di COVID-19, rendendo la loro efficacia una preoccupazione ancora più grande.

"I dati recenti mostrano che meno del 22% dei pazienti accederà a cure non farmacologiche attraverso un terapeuta",disse McClendon. “Sebbene la terapia sia una risorsa limitata, gli antidepressivi e altri farmaci sono opzioni più accessibili, lasciando molti pazienti solo opzioni farmacologiche per il trattamento di condizioni di salute mentale, come la depressione.

"Di conseguenza, c'è stato un aumento significativo delle prescrizioni di antidepressivi, nonché di farmaci ansiolitici e anti-insonnia, da quando è iniziata la pandemia di COVID-19 nel 2020", ha aggiunto. "Le sfide della pandemia - più tempo a casa, maggiore incertezza e ansia e riduzione dell'attività fisica - stanno causando un aumento significativo delle condizioni di salute mentale, che ha solo esacerbato la crisi di salute mentale".

Terapie per la depressione

Per coloro che credono di avere a che fare con la depressione ma non sono sicuri di quale aiuto hanno bisogno, i professionisti affermano che esiste una vasta gamma di risposte efficaci.

"La depressione è uno dei disturbi mentali più comuni al mondo",Lira de la Rosa. “Ci sono molti modi in cui le persone possono affrontare la depressione, ma consiglio vivamente di lavorare con un professionista della salute mentale per la psicoterapia individuale. Questo può anche significare lavorare in tandem con uno psichiatra per una valutazione psichiatrica per determinare se i farmaci e la terapia sono raccomandati".

"Oltre alla terapia, è importante ricevere supporto dai propri cari e dai familiari", ha aggiunto. "La depressione può far sentire le persone sole, senza speranza e impotenti e un ulteriore supporto può essere utile".

"Come consulente professionale, penso che la terapia dovrebbe sempre essere il trattamento di prima linea per la depressione",disse Patterson. “La terapia è ampiamente disponibile e priva di effetti collaterali. Le persone possono anche fare bene concentrandosi sui loro bisogni di salute fisica dormendo a sufficienza, mangiando bene e aumentando il loro esercizio. Anche passare del tempo con i propri cari ed eliminare le abilità di coping negative come alcol, droghe e spendere soldi in eccesso può aiutare”.

Tutte le categorie: Blog